Centro Italiano di Ergonomia
Centro Italiano di Ergonomia





Centro Italiano di Ergonomia


DESCRIZIONE DEL CORSO

Il corso intende fornire ai Responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione che hanno già maturato una certa esperienza nel ruolo, competenze di natura relazionale, gestionale e psicosociale. La metodologia didattica è studiata per favorire lo stile di apprendimento dei partecipanti. Saranno quindi adottate metodologie improntate sulla teoria dell'apprendimento come:
-lezione esemplificativa ed interattiva
-discussione di casi
-lavori di gruppo
-simulazioni
-esercitazioni


La durata: 24 ore escluso il test di verifica finale

TITOLO DI STUDIO MINIMO RICHIESTO: DIPLOMA DI SCUOLA MEDIA SUPERIORE

DOCUMENTAZIONE

Saranno distribuite specifiche dispense fuori commercio sulle tematiche del corso.

VERIFICA DI APPRENDIMENTO

La verifica dell'apprendimento avrà una durata di circa 2 ore e sarà finalizzata alla verifica in aula dell'acquisizione delle nozioni apprese in aula. Chi non supererà la prova nella 1° sessione del corso potrà ripetere la verifica nell'edizione successiva, in caso di mancato superamento della 2° verifica il partecipante dovrà ripetere il corso. La ripetizione del corso sarà gratuita.

ATTESTATI


Attestato di frequenza con verifica dell'apprendimento che costituisce credito formativo permanente. Gli attestati nominali saranno rilasciati a seguito della frequenza completa al corso e a seguito del superamento della verifica finale. Sono ammesse assenze solo per il 10% del monte ore totale.


DATE DEL PRIMO SEMESTRE 2013

CORSO FEBBRAIO MARZO APRILE MAGGIO GIUGNO LUGLIO
RSPP 13-14-15
Febbraio
13-14-15
Marzo
17-18-19
Aprile
15-16-17
Maggio
19-20-21
Giugno
10-11-12
Luglio

PROGRAMMA

Sessione 1 - ORGANIZZAZIONE E SISTEMI DI GESTIONE

La valutazione del rischio come:
-Processo di pianificazione della prevenzione
-Conoscenza del sistema di organizzazione aziendale come base per l'individuazione e l'analisi dei rischi -Elaborazione di metodi per il controllo della efficacia ed efficienza nel tempo dei provvedimenti di sicurezza presi
-Il sistema di gestione della sicurezza: Linee guida UNI-INAIL, integrazione e confronto con norme e standard (OSHAS 18001, ISO, ecc.)
-Il processo del miglioramento continuo
-Organizzazione e gestione integrata delle attività tecnico-amministrative (capitolati, percorsi amministrativi, aspetti economici)

Sessione 2 - IL SISTEMA DELLE RELAZIONI

-Il sistema delle relazioni: RLS, M.C., lavoratori, datore di lavoro, enti pubblici, fornitori, lavoratori autonomi, appaltatori, ecc. -Gestione degli incontri di lavoro e della riunione periodica

Sessione 3 - LA COMUNICAZIONE ALLA SALUTE E SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO

-Dalla valutazione dei rischi alla predisposizione dei piani di informazione e formazione in azienda (D.Lgs. 81/08 e altre direttive europee)
-Le fonti informative su salute e sicurezza del lavoro
-Metodologie per una corretta informazione in azienda (riunioni, gruppi di lavoro specifici, conferenze, seminari informativi, ecc.)
-Strumenti di informazione su salute e sicurezza del lavoro (circolari, cartellonistica, opuscoli, audiovisivi, avvisi, news, sistemi in rete, ecc...
-Elementi di progettazione didattica
-Analisi dei fabbisogni
-Definizione degli obiettivi didattici
-Scelta dei contenuti in funzione degli obiettivi
-Metodologie didattiche
-Sistemi di valutazione dei risultati della formazione in azienda

Sessione 4 - INFORMAZIONE E FORMAZIONE

· Problemi di definizione sui fattori di rischio: aspetti normativi.
· I rischi derivanti dall'uso di agenti chimici, biologici, cancerogeni e mutageni
· Rischio fisico: la movimentazione manuale dei carichi, i videoterminali, il rischio elettrico, il rischio meccanico, il rumore e le vibrazioni, radiazioni ionizzanti e non ionizzanti
· I rischi "interferenziali" derivanti dalla presenza di ditte appaltatrici/lavoratori autonomi in azienda
· Il rischio incendio e il rischio derivante dalla presenza di atmosfere esplosive sui luoghi di lavoro
· Cenni sui rischi derivanti da fattori psicosociali di rischio e sui rischi ergonomici
· Cenni sulle attrezzature di lavoro, i dispositivi di protezione individuale, la segnaletica di sicurezza
· Rischi derivanti dalla gestione delle emergenze e primo soccorso
· Approfondimento e confronto su specifici rischi in base alle esigenze dell'uditorio

Sessione 5 - RISCHI PSICOSOCIALI

-Lo stress, il mobbing, il burn-out: conseguenze sull'efficienza organizzativa e sui comportamenti di sicurezza
-Misure di prevenzione

Sessione 6 - PRINCIPI DI ERGONOMIA

-L'approccio ergonomico nell'impostazione dei posti di lavoro e delle attrezzature
-L'approccio ergonomico nell'organizzazione aziendale


ISCRIZIONI

ISCRIZIONE GENERICA
Per ciascun giorno di corso (3 giornate previste).
185,00 Euro + IVA

ISCRIZIONE SCONTATA
Riservata ai Clienti OSTools, CIE, AIFOS, AIS, Dip. Pubblici
175,00 Euro + IVA


LA SEDE DEI CORSI

Immegine sede corso
Accesso ad Internet Gratuito
La Sede dei corsi è a Pisa, a pochi passi dalla stazione centrale.

L'aula corsi permette di potere ospitare sino a 15 partecipanti + i docenti ed è fornita di tutte le attrezzature per l'utilizzo del PC.

L'indirizzo della Sede dei Corsi è il seguente:
Centro Italiano di Ergonomia
Corso Italia, 20 56125 Pisa
Num. Verde 800 910 339 - FAX 050 38 35 10 84


A CHI SONO RIVOLTI I CORSI

I corsi, anche in ottemperanza a quanto previsto dal D. Lgs. 81/08, sono rivolti a coloro che svolgono o intendono svolgere il ruolo di:
  • Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP)
  • Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione
  • Datori di Lavoro
  • Consulenti
  • Responsabili di Sistemi di Gestione



Numero Verde e Contact Center
 
SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

CIE-Centro Italiano di Ergonomia
Corso Italia, 20 - 56125 PISA (PI)
Num. Verde: 800 910 339

Segreteria
Segreteria Organizzativa
Tel.: 800 910 339
Fax: 050 38 35 10 84

E-mail
iscrizioni@centro-ergonomia.it

 
Le opinioni raccolte ai corsi!

Il corso è uno dei migliori ai quali abbia partecipato ed è molto professionalizzante.
Umberto Bisignano - INAIL

Il corso è senza dubbio d'eccellenza ed è esattamente ciò che ci si aspetta da un corso fatto per imparare davvero e non per collezionare un attestato. Tutto davvero "eccellente".
Manfredo Occhionero - Consulente

Il corso è veramente interessante ed apre nuovi orizzonti sia progettuali che ergonomici.
Adelmo Foschini - Consulente

Il corso è indubbiamente tra i più ben strutturati in campo ergonomico. Ottima la docenza.
Sabino Notario - AMIAT

 
flyer seminario
 
Socio Effettivo UNI 2010 - Centro Italiano di Ergonomia
 
flyer seminario
Dinamometro DIN ERGO 81-08 PRO


www.centro-ergonomia.it